Abbiamo riservato un bando straordinario da 15 Milioni di Euro per aiutare gli enti e le strutture del privato sociale che erogano servizi indispensabili per le famiglie e per le persone più fragili (minori, anziani e disabili) a far fronte ai maggiori costi determinati dalla pandemia.

QUANDO > Da Venerdì 24 luglio;
CHI PUÒ PRESENTARE LA DOMANDA

-  i soggetti privati che erogano servizi all’infanzia, servizi scolastici e altri servizi educativi-assistenziali e socio-assistenziali rivolti ai minori e alle persone anziane non autosufficienti e alle persone con disabilità, le cui attività sono state sospese o hanno subito l’impatto dei provvedimenti di contenimento del coronavirus;
-  i Comuni del Veneto, per il potenziamento dei centri estivi diurni rivolti a minori dai 3 ai 17 anni, attivati nel proprio territorio comunale da giugno a settembre 2020.

DOVE  > alla Direzione Lavoro della Regione Veneto. Il bando, intitolato “Prendiamoci cura”, prevede una procedura semplificata online di prenotazione del contributo, attraverso un apposito portale che sarà attivato nei prossimi giorni nel sito istituzionale della Regione Veneto.
Il nostro obiettivo è la riapertura in sicurezza di tutti i servizi esistenti e il contenimento delle tariffe o delle rette a carico delle famiglie, vogliamo “prenderci cura” di chi quotidianamente si prende cura dei nostri bambini, anziani, malati, famiglie, persone con disabilità.