IST. DI MISURINA: PRIMO INCONTRO CON I PEDIATRI.

Alla presenza dell’Assessore regionale alla Sanità, Manuela Lanzarin, è iniziato oggi a Verona il cammino di sensibilizzazione del mondo dei pediatri di libera scelta rispetto alle potenzialità e alle possibilità di utilizzo per i loro piccoli pazienti con patologie respiratorie dell’Istituto Pio XII di Misurina (BL) per la cura e la riabilitazione delle malattie respiratorie del bambino.

L’incontro, tenutosi al Centro Marani dell’Azienda Ospedaliera di Verona, dal titolo “Il nuovo percorso per il trattamento dei pazienti asmatici presso l’Istituto Pio XII di Misurina” è stato organizzato per illustrare le iniziative deliberate dalla Regione per sostenere il futuro dell’Istituto (privato c

MANAGER DISABILE INSULTATO: “ATTO VILE E VERGOGNOSO CHE SCONFESSA QUELLA CULTURA DELL’INCLUSIONE CHE DOVREBBE ESSERE IL TRATTO DISTINTIVO DEL VENETO”

“Le vere barriere sono quelle mentali dell’ignoranza e della vile arroganza che impediscono di riconoscere il diritto di tutti al rispetto, alla dignità e alla libera esistenza”, dichiara l’assessore regionale alla sanità e  al sociale Manuela lanzarin commentando l’episodio di aggressione e discriminazione di cui è stato oggetto il manager padovano Giorgio Novello. 

“Sono sconcertata, amareggiata e avvilita – insorge Lanzarin -  che nella civile città di Padova, candidata a capitale europea del volontariato, in uno dei locali pubblici più prestigiosi fulcro della vita sociale della città, si sia fatto ‘muro’ in modo così vile e insultante nei confronti di un cittadino, già ambasciatore, un

CASE ATER: ASSESSORE LANZARIN, “MODIFICHE ALLA LEGGE PER TUTELARE LE FAMIGLIE FRAGILI E GLI ANZIANI

Con un duplice provvedimento la Giunta regionale del Veneto ha posto mano alle regole di assegnazione degli alloggi di edilizia pubblica e introduce correttivi al metodo di calcolo dei canoni per i 40 mila nuclei assegnatari.
Con un emendamento al collegato alla legge di stabilità l’assessore all’edilizia pubblica e al sociale Manuela Lanzarin ha portato oggi all’approvazione unanime del Consiglio regionale tre modifiche alla legge 39/2017: le modifiche introducono il concetto di ‘canone di permanenza’. Per gli inquilini ai quali è stato assegnato l’alloggio popolare prima della riforma 39 il tetto Isee-Erp per conservare il diritto all’abitazione popolare è di 35 mila euro (il 75 per cento

GIOCO D’AZZARDO: IL VENETO SPEGNE SLOT E VTL A ORARI OBBLIGATI

Limiti agli orari di apertura e funzionamento per sale e punti gioco, uguali in tutto il Veneto: la Giunta regionale del Veneto ha disposto che nelle fasce orarie comprese tra le 7 e le 9, le 13 e le 15 e le 18 e le 20 le sale gioco debbano interrompere l’attività di slot machine e le videolottery posizionate in bar e pubblici esercizi. “Si tratta di un provvedimento che dà applicazione alla legge regionale di prevenzione e contrasto al gioco patologico, approvata due mesi fa, e che renderà omogenei, in tutto il territorio regionale, gli orari obbligatori di interruzione delle attività di gioco – spiega l’assessore alla sanità e al sociale Manuela Lanzarin – I tre stop, che entreranno in vi

NON AUTOSUFFICIENTI: TRASPORTI GRATIS PER ANZIANI E DISABILI, REGIONE VENETO RIFINANZIA PROGETTO STACCO, QUASI 7 MILA UTENTI L’ANNO E 700 MILA KM PERCORSI

 

La Regione Veneto rifinanzia con altri 500 mila euro il progetto Stacco, iniziativa di trasporto solidale e gratuito per persone non autosufficienti, anziani e disabili. Invecchiamento della popolazione e crescenti fragilità sociali stanno determinando una crescente domanda delle chiamate. La chiave di volta del servizio sono i volontari che, in forma associata e coordinata, garantiscono il servizio di accompagnamento ‘a chiamata’ per visite mediche, terapie, pratiche burocratiche a persone con difficoltà di mobilità e di reddito.

“Lo scorso anno sono stati quasi 1200 i volontari che hanno garantito un passaggio a loro concittadini in difficoltà nel raggiungere l’ambulatorio del medico,