Gioco d’azzardo: audizioni in Consiglio Veneto,  Assessore Lanzarin, “al centro la salute dei cittadini”

 

 “Al centro dell’attenzione  del legislatore regionale ci dev’essere sempre la tutela dei cittadini e dell’interesse pubblico. Guardo quindi con favore al percorso legislativo in corso in Consiglio regionale per dare al Veneto una legge che affronti a 360 gradi il rischio dipendenze da gioco d’azzardo. Una legge che affida a Regione e Comuni il compito primario di prevenire e di prendersi cura dei giocatori patologici e dei danni sociali che il gioco compulsivo causa. Ma che chiede anche il coinvolgimento delle industrie e degli operatori del gioco per limitare, attraverso codici di autoregolamentazione, norme urbanistiche e provvedimenti fiscali, la diffusione dei punti gioco nei centri u

Minoranze linguistiche: al via progetto europeo tra Veneto, Friuli e Slovenia per valorizzare le comunità Cimbre, Ladine e Friulane

 

I cimbri sull’altopiano di Asiago. I ladini del Comelico. Le comunità friulane del Portogruarese. Sono le tre ‘isole’ linguistiche del Veneto destinatarie del progetto ‘Primis’, esperienza di collaborazione transfrontaliera tra Veneto, Friuli Venezia Giulia e Slovenia per la valorizzazione delle minoranze linguistiche. Per l’Unione europea la presenza di comunità che hanno conservato lingua, storia, costumi e tradizioni particolari rappresenta non solo un patrimonio culturale del territorio, ma anche un motivo di attrazione e una risorsa da valorizzare in chiave turistica. Il progetto, presentato oggi a Venezia nella sede del palazzo Grandi Stazioni della Regione Veneto, è finanziato con

Assessore Lanzarin domani inaugura a Padova due appartamenti per la vita indipendente: i giovani di down dadi mettono su casa

Domani sabato 16 marzo l’assessore regionale alla sanità e al sociale Manuela Lanzarin partecipa a Padova all’inaugurazione di due appartamenti per la vita indipendente di ragazzi con disabilità intellettiva, realizzati e gestiti dall’associazione Down Dadi di Padova in via Ardigò 34.

Le due unità abitative, denominate Casa Antenore e Casa Petrarca e ubicate in pieno centro cittadino, rientrano nel progetto “Mettiamo su casa”, perseguito dall’associazione di famiglie per offrire autonomia e indipendenza ai giovani con disabilità intellettiva e costruire il ‘Dopo di noi’.

Casa Antenore e Casa Petrarca sono pronte ad accogliere nove ragazzi e sorgono a due passi dal palazzetto di Santa Sofia,

Ipab: Assessore Lanzarin, “al lavoro su riforma complessiva sistema per la non autosufficienza, entro l’anno nuovo testo

“La riforma delle Ipab rientra in un disegno più ampio di revisione complessiva del sistema veneto di assistenza per i non autosufficienti. L’assessorato alla Sanità e al Sociale sta lavorando con gruppi tecnici non solo per ridisegnare il nuovo assetto delle Ipab, ma per rivedere in maniera organica l’intera struttura degli interventi assistenziali, di cui i servizi residenziali sono un tassello importante, insieme ai centri diurni, ai servizi di domiciliarità e alla rete delle assistenti familiari”. E’ quanto ha ribadito l’assessore regionale alla sanità e al sociale, Manuela Lanzarin, incontrando a palazzo balbi una delegazione dei rappresentanti sindacali dei lavoratori delle Ipab del V

Veneti nel Mondo: Arborea, primo comune ‘onorario’ del Veneto. domani la premiazione in Consiglio.


Domani, martedì 12 marzo, a palazzo Ferro-Fini, l’assessore ai flussi migratori Manuela Lanzarin, insieme al presidente del Consiglio Roberto Ciambetti, premierà il comune sardo di Arborea, il primo comune ‘onorario’ del Veneto ad essere insignito del riconoscimento regionale per le iniziative assunte a tutela della cultura e della civiltà veneta. La consegna del premio avverrà alle ore 15, in sala Cuoi.
La Regione Veneto ha istituito a fine 2017 il registro dei Comuni onorari per valorizzare rapporti di reciprocità e di scambio con quelle comunità che sono state meta di emigrazione dei veneti e che hanno conservato, nella loro storia e nelle loro tradizioni, testimonianze significative de